Sara Errani: il tennis nel sangue

Sara ErraniAveva un po' di febbre domenica Sara Errani. La tuta tirata su a coprire il collo, un rossore sopra misura sulle gote e la voce ammorbidita dal raffreddore. E per mascherare la sua timidezza ha prima detto:
" é un onore far parte di questa squadra, Francesca e Flavia sono due ra­gazze fantastiche "
. Poi ha aggiunto:
" Parlo così perchè ho la febbre "
.
Al tennis è arrivata presto. A 5 anni ave­va già la racchetta in mano., a 12 il papà Giorgio, titolare di un'ìazienda ortofrutti­cola, la mandava a Bradenton nell'Acca­demia di Nick Bollettieri. A 16 volava a Valencia e si trasferiva con Pablo Lozano e David Andres, che sono ancora i suoi al­lenatori.
a casa restavano, oltre al babbo, la mamma Fulvia ( farmacista) e il fratello Davide che tra gli sport aveva scelto il cal­cio, arrivando a giocare tra c2 e d von Fa­enza, Provercelli, Cervia e Reno Centese. Per farla preparare in Spagna la fami­glia spendeva circa 60.000 euro l'anno. Oggi si può tranquillamente dire che è stato un investimento che ha dato buoni risultati. Questa biondina dagli occhi ce­rulei, nonostante sia una piccolina ( 1.64 per 60 chili) tra le gigantesse, sa farsi va­lere. Ha vinto due tornei in singolare (Pa­lermo lo scorso anno e Portorose nel 2007), altrettanti in doppio ( il primo in coppia con Flavia Pennetta).
Dotata di ottima reattività, copre bene il campo ed ha nella terra battuta la sua su­perficie preferita. Ha il carattere della guerriera, non si arrende mai. Per due volte ha raggiunto il terzo turno in un tor­neo dello Slam, nel 2010 ha detto che vuo­le fare di più.
Libri, film, musica pop e l'abilità nel gioco del Monopoli. Questi i suoi hobby innocenti. Ma le piace anche giocare con le compagne a carte. E se perde, si arrab­bia.
Parla bene l'inglese, in questo è la mi­gliore del gruppo. A Reggio Calabria ha voluto giocare il doppio a risultato acqui­sito, nonostante avesse qualche linea di febbre.

Corriere dello Sport Martedì 10 Novembre 2009




Facebook Twitter

0 commenti

Cerca per atleta

Cerca per mese di pubblicazione


I tuoi commenti su Campioni dello Sport